Formazione Zen per Imprenditori Zen

Se credi che imparare a comunicare efficacemente sia acquisire competenze che ti insegnino ad essere qualcosa di diverso da ciò che sei, ti sbagli, al contrario diventare abili comunicatori è un percorso di consapevolezza che ha l’obiettivo di rendere evidenti processi comunicativi che ognuno di noi già possiede e usa quotidianamente ma quasi completamente in modo inconsapevole.

Attraverso il riconoscimento dei tuoi processi comunicativi, cioè dei processi neurologici e psicofisici che si utilizzi per comunicare, imparerai a riconoscere e a leggere quelli degli altri.

Uno dei più grandi errori che si compie, in una conversazione per esempio, è quello di voler controllare le reazioni e le risposte dell’altro o ancor peggio il suo pensiero e le sue credenze e convincerlo invece di quello che stiamo dicendo noi, è proprio qui che nascono le incomprensioni, i conflitti e le chiusure.

Si può dire che imparare a comunicare è principalmente un esercizio di responsabilità delle proprie azioni, di guida dei propri atteggiamenti e processi al fine di lasciare che la propria comunicazione generi in modo spontaneo la reazione che desideriamo e se ciò non accade sapere come agire.

Argomenti motivazionali

  1. La psicologia della comunicazione:
    i 6 aspetti influenzano il nostro stato d’animo; 4h
  2. Come smettere di procrastinare raccontandosi palle:
    generare consapevolezza – motivazione – azione. Esercizi pratici; 4h
  3. Come costruire obiettivi ben formati e raggiungerli; 4h

 Comunicazione interpersonale

  1. Cos’è la comunicazione;
  2. Caratteristiche della comunicazione;
  3. Tre pilastri della comunicazione efficace;
  4. La comunicazione persuasiva;
  5. Impariamo a leggere nel pensiero dell’altro;
  6. Le domande efficaci – modelli;
  7. Sviluppare un rapporto con gli altri;
  8. La cattura del cliente grazie alla psicologia strategica breve;
  9. Strategie comunicative per gestire la resistenza dell’altro.

Comunicazione aziendale

Quando si parla di marketing spesso vengono alla mente i grandi marchi come Apple, Coca Cola, Barilla, ecc., ma in verità questi colossi, hanno dinamiche marketing molto lontane dalla realtà aziendali di una piccola o media impresa locale, soprattutto per chi propone un servizio e non un prodotto, cioè qualcosa che non si può toccare concretamente con mano.

Un’azienda di servizi infatti offre sogni, desideri, raggiungimento di obiettivi e risultati, tutti aspetti emotivi ed astratti che è necessario accendere nella mente del cliente. Ed è per questo che diventa ormai indispensabile  attuare strategie finalizzate a far conoscere la propria azienda, accrescerne il brand, la credibilità e l’autorità, creare cultura del proprio ruolo e dei propri servizi, con il fine di attirare nuovi clienti e continuare a comunicare con quelli già acquisiti.

Ecco che per questo ci viene in aiuto il Guerrilla Marketing, cioè un insieme di strategie e conoscenze che ci permettono prima di tutto di comprendere cosa vuol dire fare marketing e come attuare strategie efficaci che portano risultati concreti e soprattutto a portata di budget.

Marketing

  1. Model Business Canvas:
    imparare a leggere il proprio modello di business; 6h
  2. Guerrilla Marketing per small business:
    comprendere il marketing in modo semplice per generare risultati concreti; 4h
  3. Web Marketing:
    quali sono gli strumenti e quali utilizzare in base alla propria attività a agli obiettivi aziendali. 6h

Chi sono

Instancabile ricercatrice delle cose vere, del senso della vita, della pace e della serenità interiore. Caparbia e determinata nell’affrontare le sfide della vita e nello stesso tempo abbastanza umile da sapere che non si possono vincere tutte, ma consapevole che l’obiettivo è il viaggio e non la meta.

Leggi Tutto »

La mia scelta

Scrivo copy per i siti web, i social, le news letters e i blog di tutti i miei clienti ma quando mi sono seduta per riscrivere il mio di sito mi è venuta l’ansia! Essì, sembra molto più semplice, quando si tratta di comunicare, sapere benissimo cosa si meglio per gli altri, ma ogni volta che tocca a noi, ogni volta che abbiamo bisogno parlare di noi per trasmettere i nostri valori, per far arrivare i concetti che abbiamo in mente e nel cuore e che muovono tutti i giorni il nostro lavoro ecco che, dallo stomaco sale un filo di agitazione … e adesso che cosa dico?

Leggi Tutto »